SENZA VALORE NON C’E’ POTERE

SENZA VALORE NON C’E’ POTERE

A cosa pensi quando si parla di “valore”? Chi è una persona di valore? E’ un dato, questo, che ci segue e ci accompagna fin dalla nascita o che acquisiamo con il tempo?

 

Oggi più che mai è fondamentale interrogarci su cosa sia il valore e dove esso risieda. Siamo tempestati di proposte formative dove “vero” e “verosimiglianza” si confondono. Vero valore e “qualcosa che sembra avere valore” sono realtà che convivono l’una a  fianco dell’altra in ogni settore della vita umana. Un tempo era ad esempio più facile cogliere la differenza fra un servizio valido e utile ed uno che invece non lo fosse. Oggi grazie all’incremento dell’uso del marketing un servizio o un prodotto di poco livello possono subire un innalzamento fittizio attraverso l’uso di buone immagini e buona comunicazione.

 

Quali riferimenti usi quando vai alla  ricerca di servizi e prodotti di valore per te? Ti trovi poi soddisfatt* della scelta?

 

Oggi è per me importante costruire ed appoggiare un passaggio che possa esserti utile in futuro, quando dovrai scegliere qualcosa che ti permetta di acquisire dati, acquisire informazioni ed esperienze davvero utili. Voglio premetterti che il primo passo per chiamare a te servizi ed esperienze di valore è il riconoscimento del tuo stesso valore. Seguimi allora in questa iperbole scritta attraverso cui voglio compiere un viaggio di profonda comprensione della realtà della Vita.

Solo nel momento in cui si palesa a te la comprensione della Vita arrivano esperienze trasformative di qualità. Non mi fraintendere, ogni giorno la vita propone paesaggi e scenari di evoluzione attraverso cui la coscienza evolve si migliora. Arriva però un momento in cui, forse sai già di cosa parlo, dopo tanti assaggi, dopo tante formazioni, pratica, laboratori, dopo aver conosciuto artisti, artistoidi, sciamani finti e veri, professionisti e arrampicatori sociali comprendi cos’è buono e realmente nutriente per te, cosa di contro non lo è affatto. Per trovare “là fuori nel mondo” qualcosa che abbia valore è sempre necessario percorrere così tanti cammini?

 

Impara ad usare l’intuito per intrasentire prima di tutto il tuo valore personale. Allora perderai meno tempo nel cercare “fuori” qualcosa che sia per te di reale valore. Non solo. Smetterai di attirare esperienze che sembrano di valore ed in realtà non lo sono.

 

Per riprendere allora potere (arriviamo alla seconda parola chiave di questo articolo) sul tuo piano di realtà è fondamentale ripercorrere alcuni passaggi. Facciamolo insieme attraverso questi punti basilari:

 

  1. Sei meritevole di rispetto, amore e tutela della tua salute. Qualsiasi situazione che ti allontana da questi tre punti non è un’esperienza di valore. Noterai che già al punto numero uno cadono molte delle relazioni e delle attività che abiti.
  2. Per comprendere il tuo valore, dunque per capire di essere meritevole di amore a prescindere da qualsiasi attività tu svolga, è indispensabile rallentare un po’ l’andamento di tutto ciò che stai agendo e riconoscere la natura profonda che abita la tua vita. Su questo punto, nel dettaglio, scriverò ancora altri articoli perchè è un tema davvero ampio. Se rallenti ti basti sapere che puoi prendere davvero contatto con l’Eternità che ti ha generato. Sei figli* di questa vita, veicolata da strutture ataviche. Il tuo corpo è il frutto di millenni di mutamenti, l’ambiente in cui vivi nasconde memorie di vite passate, ricordi rimasti energeticamente intrisi nella materia in ogni dove. Abbi cura e rispetto di questi sacri doni. Percepisci davvero la loro entità? Puoi ancora continuare a cibarti con alimenti di scarso valore? Puoi ignorare il richiamo di attenzione e amorevolezza nei confronti del tuo corpo e del tuo ambiente?
  3. Se riconosci allora il tuo valore puoi sentire che è davvero importante continuare a nutrire la sua bellezza, senza permettere  che momenti di poco pregio sciupino il frutto di millenni di evoluzione. Sei consapevole che tu stesso fai parte dell’evoluzione? Anche le tue scelte sono altrettanto impattanti.
  4. Il valore dunque è un dono che ti è stato fatto al principio della tua vita e che tu puoi scegliere (o meno) di rinnovare, proteggere, curare ogni giorno. Possiamo in effetti allora parlare dell’Arte del Vivere.

 

Come fai allora a riconoscere , nel panorama delle offerte e delle relazioni della tua vita, cosa rafforza e appoggia il senso del tuo valore?

 

Il tema, davvero profondo ed ampio, va a mio avviso veicolato attraverso la  visione e valutazione di tre grandi riferimenti: il mondo delle relazioni, il mondo delle cose (prodotti), il mondo dei servizi.

 

Se è vero che i tre contenitori possono incontrarsi, ad esempio puoi essere chiamato a valutare un professionista (dunque la relazione con lui) all’interno del mondo dei prodotti o dei servizi, allo stesso tempo è fondamentale che tu tenga sempre ben presente la differenza tra un prodotto ed un servizio, tra un oggetto ed una persona.

 

Non scambiare mai il valore delle persone con il valore degli oggetti. Questo vale sia per te che per gli Altri. Se è vero che un prodotto può costare molto di più di un servizio, in questo caso non è la moneta a rappresentare il valore, bensì il dato umano della relazione. Questa è una distinzione che oggi si sta limando sempre più ed è invece bene tu tenga sempre vivo in te il riconoscimento del valore umano. Esso viene prima di quello economico.

 

Va da sè che se vorrai usufruire di un buon servizio la discriminante non sarà già il “costo” del percorso offerto ma il grado di qualità portato, “vestito” in modo aderente dalla persona. Per questo è davvero necessario tu affini il tuo fiuto e non solo. Prenditi sempre un tempo per osservare le competenze, la formazione del professionista. Osserva cioè l’agito e non già le mere parole, l’estetica di una bella presentazione. Ascolta e ascolta in te se viene in qualche modo contattato un certo grado di profondità. Se inizi ad andare alla ri-cerca del valore portando nella tua cassetta degli strumenti tutti questi preziosi attrezzi puoi essere sicur* che saranno loro a “scendere in campo per te ” e a compiere una buona valutazione del tutto. Nel tempo rafforzeranno la tua esperienza, il tuo intuito stesso. Man mano che viaggerai nella vita riconoscendo il tuo valore e accompagnato da strumenti accesi come “una meticolosa osservazione”, attirerai a te solo esperienze nutrienti. Non solo. Ricorda che un buon servizio e un buon prodotto tutelano il valore della tua salute. Dunque valuta sempre se un prodotto ti può essere nocivo, se un servizio rispetta la responsabilità civile nei tuoi confronti e ti assicura in termini di salute. La tua anima passa in primis dal rispetto della materia.

 

Riconosci ciò che è intriso di vero valore da un semplice dato: l’esperienza amplifica le tue risorse, estende il tuo valore attraverso gesti utili di cui senti il riverbero.

 

Un laboratorio, una formazione, una scuola, un percorso sono realmente validi per te quando “affinano il diamante grezzo” dei tuoi talenti. Dunque un’esperienza di Valore, un prodotto di Valore aumentano la tua Potenza, non già una potenza “egoica” ma profondamente appoggiata in te. Il Potere profondo arriva a te infatti solo quando comprendi la natura sacra delle tue risorse, non solo. Arriva quando compi delle scelte fra tutto ciò che ti è dato esperire e vivere. Abbiamo visto allora che le cose e le esperienze che realmente ti nutrono non ti mancano di rispetto, ti tutelano ed amplificano, estendono il tuo Valore ed i tuoi talenti.

 

Di contro tutto ciò che ti depotenzia, che non ti lascia “sotto la pelle” un dato di utilità e riconoscimento può essere tranquillamente abbandonato. Puoi farlo anche mentalmente, togliendo attenzione “a quel dato”.

 

Abbi dunque il coraggio di scegliere, nonostante le apparenze, le cose e le persone, le situazioni e le formazioni che realmente costituiscono per te un punto di crescita. Diversamente sarai costantemente chiamato fuori dal centro del tuo valore, situazione che nel tempo porta lontano dalle proprie radici, dalla propria natura e non ultimo, dalla manifestazione dei propri talenti.

 

Sessioni individuali di Counseling: per informazioni 3275304126

Ogni sessione ha la durata di un ora ed il valore di 60 euro correttamente fatturati