PERCHÉ L’ARTETERAPIA POTREBBE SERVIRTI

PERCHÉ L’ARTETERAPIA POTREBBE SERVIRTI

Non tutti sentono di voler andare dallo psicologo. Forse non tutti ne hanno bisogno, ma non è questo il punto. C’è un modo diverso, comunque completo ed efficiente, per incontrare le tematiche che ci stanno a cuore: famiglia, relazioni, amore, decisioni importanti, lavoro.

L’ Arteterapia è solo in apparenza una disciplina nuova.

Forse non sai che le sue origini prendono il via dal conflitto della seconda Guerra Mondiale.

Lo stesso Sigmund Freud utilizzava spesso il disegno negli incontri  con i suoi pazienti. Freud  però non diede ulteriore valore all’arte, decidendo piuttosto di approfondire l’approccio psicoanalitico, metodo che lui stesso, al fine della propria vita dichiarerà essere fallimentare.

La psiche umana non può essere curata perché la vita non è un malanno ma un processo di coscienza e la coscienza non si cura, si vive, si approfondisce, si sperimenta.

Per fortuna le sue assistenti continuarono la ricerca e utilizzarono il disegno e l’arte in maniera più libera per lavorare con i propri pazienti in maniera più libera.

 

L’ ARTE LIBERA TUTTI

Le prime artiterapeute sono stat psichiatre, pittrici, psicoterapeute di varia estrazione e origine. Tutte hanno infine affermato come l’arte non avesse bisogno di  un supporto psicoterapico. Il paziente/cliente che lavora su sé stesso con l’arte come già una vera e propria psicoterapia. Questo è il pensiero di Margareth Naumburg, pioniera dell’ Arteterapia fra Stati Uniti ed Europa.

 

COME TI AIUTA L’ARTE

Ecco alcuni benefici. Sono certa dei non citarli tutti, poiché ogni cliente con cui lavoro restituisce aspetti positivi sempre nuovi:

  • Attraverso il processo creativo ti permette di contattare risorse impensate per risolvere problemi relazionali. Puoi integrare più facilmente nuovi punti di vista, ricevere soluzioni illuminanti o comprensioni che hanno il sapore di una rivelazione
  • Il colore nutre l’anima. Come dicevano Goethe e Steiner il colore non è metafora della vita, è vita stessa. Ecco perché quando dipingi o colori il tuo sistema nervoso processa meglio le emozioni e tende con più velocità alla serenità, anche qualora stai elaborando emozioni (solo in apparenza) negative
  • Dipingere, scrivere, fare poesia e vivere il proprio corpo attraverso il movimento è una vera e propria meditazione: fai spazio, crei ascolto, permetti alla tua parte più inconscia di emergere e di dirti cosa vuole per il proprio benessere
  • Crea unione e fratellanza. I miei laboratori sono rivolti ad un piccolo gruppo di partecipanti. Spesso le persone fanno amicizia o più semplicemente entrano in risonanza per i reciproci stati d’animo. La nostra umanità è quanto di più importante esiste. Nutrire la relazione con l’altro, fra difficoltà, scoperta e rinnovamento ci permette di non sentirci soli.
  • Migliora la concentrazione nella vita quotidiana. Quando ti occupi di te stesso il tuo corpo, la tua mente, il tuo cuore si sentono ascoltati. non importa se hai appena iniziato il viaggio. Quando la tua anima sente che hai iniziato a volerti bene qualcosa nella quotidianità si appoggia con fiducia. Il tuo fare è più disteso.
  • Migliorando la relazione con te stessa/o di conseguenza e senza troppi sforzi migliorerà anche la relazione con l’altro. Grazie all’ ascolto di te puoi comprendere al meglio cosa vuoi e cosa non vuoi.
  • È divertente, non solo potente. È dunque possibile ascoltarsi e lavorare su sé stessi senza pesantezza. Prova e vedrai
  • Durante i laboratori sei seguito/a. oltre ad essere un’ Arteterapeuta sono una Counselor in costante aggiornamento. Il mio obbiettivo è quello di seguirti al meglio anche oltre il laboratorio se ne avrai bisogno. Durante l’incontro ti oriento al sentire. Sono inoltre presente per eventuali emergenze anche oltre l’attività laboratoriale. La mia è una scelta di vita, non la vendita di un prodotto.
  • Ti permette di riscoprire l’importanza dell’arte nella tua vita: gioco, sperimentazione dei non so, allargare la percezione dei tuoi sensi sono aspetti fondamentali per vivere al meglio.

 

I PROSSIMI LABORATORI

Ti ricordo che i laboratori prevedono sempre un numero limitato di posti. Per confermare la tua presenza non aspettare l’ultimo momento. Contattami al 3275304126 o via mail a giugi@giuliascandolara.com. Contattami anche se hai solo bisogno di informazioni.

7/8 SETTEMBRE A PRATO – SPAZIO INDACO (Via Gobetti 26)

Sabato  15.30/17.30 La scrittura come rivelazione (25 euro materiali inclusi) + 10 euro tessera annuale

               20.30/21.30 Domande sull’ Arteterapia – Conferenza gratuita con obbligo di prenotazione

Domenica 10.00/12.30 Dipingere l’emozione  (35 euro materiali inclusi) + 10 euro tessera annuale

15.00/17.30 La poesia e l’inesprimibile  (35 euro materiali inclusi) + 10 euro tessera annuale

 

14/15 SETTEMBRE A POGGIBONSI – SPAZIO LUCE (Via della Repubblica 81)

Sabato 14.30/17.30 La poesia e l’inesprimibile (35 euro materiali inclusi)

Domenica 10.00/12.30 Dipingere l’emozione (35 euro materiali inclusi)

 

28/29 SETTEMBRE  A SIENA – IL CENTRO OLISTICO (Strada Chiantigiana 105)

Sabato 18.00 Cos’è l’Arteterapia – Conferenza gratuita con obbligo di prenotazione

Domenica 10.00/12.30 Dipingere l’emozione (35 euro materiali inclusi)

14.30/17.00 La poesia e l’inesprimibile (35 euro materiali inclusi)

 

SEGUI TUTTI GLI EVENTI E GLI AGGIORNAMENTI ALLA MIA PAGINA FACEBOOK