Cos’è il Gestalt Counseling

L'Arte delle relazioni, in primis quella con Te

Gestalt Counseling e l’arte delle relazioni

Il Gestalt Counseling è un attività rivolta al benessere e all’evoluzione delle potenzialità della persona. La Counselor utilizza gli strumenti e le conoscenze della terapia Gestaltica con lo scopo di “aiutare l’individuo ad aiutare se stesso”. Il terreno di lavoro è principalmente quello delle relazioni che abitiamo. Attraverso questa forma di terapia, la Gestalt, vediamo cosa il cliente mette in atto con “l’altro”, quali sono le fissità del carattere che non aiutano a stare in relazione. Possiamo imparare ad agire qualcosa di nuovo? La comprensione è sempre qualcosa di processuale e legato al corpo.

 

IL PRIMO INCONTRO CONOSCITIVO E LE SEGUENTI SESSIONI HANNO UN COSTO DI 60 EURO CADAUNO.  E’ RILASCIATA  CORRETTA FATTURA, LA CIFRA E’ GIA’ COMPRENSIVA DI ONERI FISCALI.

 

La  “Gestalt” che significa “forma” in tedesco (forma relazionale, in questo frangente) è  centrata sul sentire, sull’ascolto corporeo e su un contatto esperienziale con la realtà.  Il focus degli incontri di counseling è proprio quello di sentire “da dentro” che forme prendono le nostre relazioni, come ci muoviamo dentro di esse, identificando sempre con maggior consepevolezza cosa ci porta verso il sentirci aderenti a ciò che siamo e vogliamo.

Non possiamo infatti agire un cambiamento senza averne sentito autenticamente l’esigenza e la spinta interiore che gli corrisponde. Ecco allora che prima di tutto il cliente avrà da imparare a stare con ciò che è con accettazione. Avrà da reggere ciò che lo abita accogliendo i messaggi di rabbia, tristezza, invidia… poichè ogni emozione sarà il viatico del suo “ritorno a casa”.

 

Attraverso un processo di relazione tra l’individuo e la Counselor oppure attraverso cerchi relazionali nei laboratori di Arteterapia in gruppo si impara a contattarsi in modo non verbale, ad ascoltare in silenzio i vissuti degli altri entrando in un rapporto di empatia, si acquisiscono gli strumenti per tenere lontano i sabotaggi che ognuno attua sul proprio Sé così da poter essere individui più felici e consapevoli.

Ascolto, accoglienza dei vissuti, entrare nei ruoli della vita attraverso il teatro, amplificare uno stato d’animo attraverso il movimento corporeo e la voce, sono tutti strumenti per lavorare sul proprio sentire.

 

Durante gli incontri di Gestalt Counseling l’approccio utilizzato è appunto quello della Gestalt definita la terapia dell’ovvio perchè ci ricorda come non sia possibile lavorare sui “se” bensì solo su quanto si palesa al momento. Per quanto la condizione che si sta manifestando è ostica, difficoltosa, solo accettando “cio che è” l’individuo può partire nel suo cammino di trasformazione. Questa è una filosofia esistenziale che chiede al cliente, al gruppo, di prendere responsabilità piena della propria realtà. La gioia così come il dolore sono nostre responsabilità.

 

Attraverso il rispetto per la creatività individuale e il riconoscimento della bellezza insita nel relazionarsi umano è possibile imparare a riconoscere gli schemi obsoleti che agiamo e contattare invece ciò che la nostra anima chiede per essere felice.

QUEST'ANNO NASCONO I LIBERI PERCORSI DI TALENTI dedicato a tutti coloro che desiderano mappare il proprio talento, scoprirne l'origine, l'essenza e la direzione. Non solo. Tu nasci con un talento poichè hai diritto e dovere di manifestarlo nel mondo, anche attraverso il lavoro che fai. Contattami se desideri intraprendere un cammino sui tuoi TALENTI.

Gestalt e Art Counseling: quando?

Quando intraprendere un percorso di Gestalt Counseling? La risposta è semplice: Qui e Ora: ora che vuoi agire un cambiamento nella tua vita, ora che vedi impoverite le tue relazioni, ora che sei in difficoltà per via di situazioni stressanti.

Si può intraprendere un ciclo di incontri se si è alla ricerca di un aiuto in momenti difficili della vita e per cercare la soluzione di specifici problemi e crisi ma si può intraprende questo percorso anche in altri momenti della propria esistenza, semplicemente con l’obbiettivo di ricercare un evoluzione personale.
A tal proposito è possibile incontrare le proprie tematiche in percorsi di puro Counseling relazionale, dove l’individuo può privilegiare la verbalizzazione dei propri vissuti, sviluppando la consapevolezza del proprio Sé, migliorando le relazioni e la percezione dei conflitti interni o esterni, alimentando la propria auto-determinazione.

Se non ora, quando? Solo in questo momento posso cambiare, solo ora posso accogliere quanto mi occupa, per poi decidere nuovamente la direzione da seguire.

Arteterapia il processo della trasformazione del tuo Sé interiore
counseling e arteterapia giulia scandolara gallarate

Counseling o Counselling?

I termini “Counseling” oppure “Counselling” con la lettera “elle” doppia sono da considera entrambi grammaticamente corretti, la differenza tra le due parole è da ricercare nella loro origine storica. Il primo termine, Il termine Counseling fa riferimento alla terminologia americana, mentre Counselling fa riferimento alla terminologia inglese britannica.

Derivano dal latino “consulo-ĕre” cioè consolare, confortare, venire in aiuto. Formato a sua volta dalla particella “cum” (con, insieme) e “solĕre” (alzare, sollevare) che indicano l’aiuto a sollevarsi.

Il Counseling viene infatti definita come una forma di relazione d’aiuto dove lo strumento di lavoro è il proprio sentire.

Contatta ora Giulia Scandolara

Contatta ora Giulia Scandolara Arteterapeuta, Gestalt e Art Counselor per avere maggiori informazioni relativi agli incontri e ai laboratori di Art Counseling che si tengono nel suo Studio di Ravenna in Via Bargigia 29.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Accetto la Policy sulla privacy



Con l’Arteterapia il processo creativo è inteso come risorsa di guarigione.